Direttore sanitario: Dott.ssa Cinchini Elisabetta

Quisisana
Rating di legalità

Rating di legalità, un riconoscimento all’eticità di Quisana

L’Italia ha introdotto nel 2012 il cosiddetto Rating di Legalità per contrastare la corruzione e i comportamenti illegali e irresponsabili insiti nel sistema produttivo. In questo modo vengono premiate quelle organizzazioni che, invece, fanno della legalità e dell’eticità dei propri comportamenti un modus operandi quotidiano.

Che cos’è il Rating di Legalità

L’Ospedale Privato Accreditato Quisisana ha fin da subito richiesto il Rating per confermare la propria politica di trasparenza e qualità.

Il Rating di Legalità è uno strumento realizzato dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) che premia quelle aziende che rispettano la Legge, che sono trasparenti e che operano secondo sani principi etici.

Il riconoscimento viene valutato attraverso un punteggio compreso tra un minimo di una “stelletta” e un massimo di tre “stellette”. La prima stella viene raggiunta dalle aziende che rispettano tutti i requisiti normativi cogenti. Per i punteggi aggiuntivi, invece, servono strumenti volontari quali il Modello 231, attività di Responsabilità Sociale d’Impresa etc.

Il Rating prevede dunque tre livelli di adesione: per il minimo (1 stelletta), è sufficiente rispettare i requisiti previsti dalla normativa in vigore, per il massimo (3 stellette) è fondamentale soddisfare quei requisiti volontari stabiliti dall’Autorità stessa.

Sono previsti inoltre punteggi intermedi tra una stella e l’altra. In base agli strumenti che si possiedono, infatti, si possono ottenere punteggi quali una stella e un più (*+) o una stella e due più (*++) oppure due stelle e un più (**+) o due stelle e due più (**++). In questa sezione è possibile consultare e scaricare il Rating di Legalità dell’Ospedale Privato Accreditato Quisisana, con sede a Ferrara, rilasciato dall'Autorità Garante della Concorrenza del Mercato.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. Consulta le nostre Cookie policy, Privacy policy.
Per rimuovere questo avviso e accettare la Privacy Policy e la Cookie esplicitamente cliccare sul bottone "ACCETTO".